Esperto di semalt: cloaking, ripieno di parole chiave, scambio di link e altre tecniche SEO Black Hat

Con il cambiamento del mondo, le persone sono sempre più alla ricerca di soluzioni ai loro problemi online. Google migliora quotidianamente il suo algoritmo. Molti esperti di marketing fanno affidamento sul SEO per migliorare il loro posizionamento. Esistono tecniche illegali e non etiche utilizzate dagli esperti SEO. Usandoli, tuttavia, rischi di inserire il tuo dominio nella lista nera di Google.

Le pratiche SEO di base includono tag ALT, tag meta description e tag sitemap XML per guidare i robot dei motori di ricerca durante la scansione dei contenuti. Si consiglia inoltre di utilizzare tag di titolo univoci per ogni pagina. Quando vai in profondità nella tana del coniglio SEO, ti imbatterai in pratiche che potrebbero danneggiare il tuo posizionamento SEO senza necessariamente portare il traffico che pensavi che avrebbero fatto. Queste pratiche sono note come "tecniche di Blackhat". Google ha sofisticati algoritmi Panda e Penguin che possono persino annusarli. Igor Gamanenko, il responsabile del successo dei clienti Semalt , li ha descritti di seguito.

Cloaking

Il cloaking è una tecnica utilizzata nel black hat SEO, che consiste nel prendere in giro Google mostrandogli contenuti diversi e portando gli utenti in un'altra pagina Web anziché in quella che stavano per visitare. E questa è di gran lunga la tecnica SEO più abusata. Ad esempio, crei un codice che fa pensare a Google che stai reindirizzando il traffico verso una pagina web contenente aggiornamenti delle partite in tempo reale mentre li stai effettivamente portando in un negozio di e-commerce. Google sta usando il suo algoritmo per rilevare queste pratiche scorrette. Se vieni scoperto, puoi essere escluso da Google o essere elencato nell'ultima pagina

Scambi di link

Lo scambio di link è un'altra pratica SEO black hat quando i webmaster si scambiano link tra di loro. Nella maggior parte dei casi, questi sono di bassa qualità e non correlati ai collegamenti di contenuto. Mentre funzionava in passato, non è più efficace. È un modo rapido per ottenere collegamenti in breve tempo, ma non migliorerà il tuo posizionamento.

Duplicazione del contenuto

La copia di contenuti da altri siti non funziona più. Google indicizza solo contenuti unici e nuovi. Tutto il contenuto che copi andrà sprecato. Quindi è meglio dedicare tempo alla creazione di nuovi contenuti unici. Se vuoi scoprire se il tuo blog WordPress ha contenuti duplicati, vai su www.shoutmeloud.com.

Link per l'acquisto

Qualche tempo fa, i siti Web offrivano migliaia di clic per pochi dollari. Questo ha funzionato bene considerando che si dice che i collegamenti determinino l'80% del tuo grado. Quando Google ha aggiornato il suo algoritmo, ha trovato tutti quei siti Web spam che vendono link e li ha penalizzati. Puniva persino coloro che avevano acquistato quei collegamenti.

Riempimento di parole chiave

Il riempimento delle parole chiave si verifica quando si utilizza la parola chiave in modo errato dopo ogni altra frase. Non è male avere autorità in qualcosa ma, ripetere la parola chiave ogni tanto diventa un pugno nell'occhio per i tuoi lettori e danneggia i tuoi sforzi SEO.

Testo nascosto

Significa includere parole chiave nella parte inferiore del testo in un colore simile allo sfondo. Come un testo bianco su una pagina bianca. Puoi ingannare gli umani, ma non puoi ingannare i robot di Google. Esaminano il codice sorgente controllando il testo nascosto. Potrebbero penalizzarti per aver cercato di mentire a loro.

Link alle fattorie

Hai mai visitato una pagina Web piena solo di link? Le Link Farm sono siti Web ospitati allo scopo di scambiare link. Google è contrario a questa idea. Accetti che stare lontano da loro sia più sicuro che essere penalizzato. No?

Filatura dell'articolo

Si tratta di copiare il contenuto da un altro sito Web e di utilizzare software per replicare l'articolo. Anche l'utilizzo del software di generazione automatica dei contenuti rientra in questa categoria. Sebbene tu possa ingannare i motori di ricerca, il tuo pubblico non apprezzerà i contenuti spam.

Ottimizzazione eccessiva

Dicono che troppo di qualcosa è velenoso. Lo sapevi che l'ottimizzazione eccessiva dei tuoi contenuti per SEO funziona contro di te?

Bassa qualità e contenuto irrilevante

Anche se non perdi il posizionamento a causa di contenuti generati e di bassa qualità, perderai visitatori. Tali contenuti li invieranno via e Google lo vedrà.

Ci sono molti "esperti" su Internet che consigliano varie tecniche SEO. Fai attenzione alle tecniche che usi. Come regola generale, non puoi mai sbagliare con gli strumenti per i webmaster di Google.